Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ads 468x60px

mercoledì 11 giugno 2014

Sopracciglia perfette: le regole base




Le sopracciglia rappresentano la cornice del nostro sguardo, dalla loro forma dipende l’equilibrio di tutta l’architettura del viso nel suo insieme. Molto spesso si tende a depilare o a radere le sopracciglia in modo errato o semplicemente per seguire la moda andando così a rendere un viso disarmonico anziché esaltarlo. Ogni volto ha il suo tipo di sopracciglia caratterizzato in funzione della struttura del volto stesso e dei rapporti fra gli elementi del viso. Un arco sopraccigliare corretto in tutti i suoi elementi è decisivo per l’armonia del viso e per determinare l’espressione che lo caratterizza. La struttura della sopracciglia si basa su quattro elementi:

Il punto di partenza: che può essere ravvicinato o distanziato

L’altezza: che, se distanziata allarga il viso, mentre ravvicinata, lo allunga

La coda: che può essere corta, media o lunga e determina la lunghezza del viso

La direzione delle estremità: che può essere corta, dritta, ascendente o molto chiusa



L’altezza influisce sull’equilibrio dei volumi del viso quindi è proprio questo il punto su cui dobbiamo intervenire per andare a correggere alcuni difetti. Nei visi a tendenza corta (tondi, quadrati e triangolari), l’altezza verrà spostata più verso il centro del viso e spingerà verso l’alto. Al contrario invece, nei visi a tendenza lunga (ovali, allungati e triangolari), il sopracciglio assumerà una forma più orizzontale e l’altezza verrà spostata verso le tempie.

Per allungare il viso
Per accorciare il viso



Depilazione

La forma delle sopracciglia come abbiamo detto è molto importante ed e’ opportuno sfoltirle solo quando è veramente necessario. Per la depilazione si può utilizzare il rasoietto o le pinzette ed è necessario tenere presente alcune indicazioni:


  • Mai depilare le sopracciglia prima di un trucco perché la pelle risulterebbe troppo gonfia e arrossata
  • Tendere bene la pelle con le dita
  • Strappare un pelo alla volta in modo deciso tenendo la pelle in trazione
  • Tamponare di tanto in tanto con cotone e disinfettante
  • Non sfoltire mai le sopracciglia nella parte superiore ma solo all’attaccatura per distanziarle in caso di bisogno
  • Estirpare sempre i peli nella direzione di crescita perché tendono a ricrescere nella direzione nella quale sono stati estratti
  • Depilare le sopracciglia sempre dal basso verso l’alto e non viceversa



Correzione

Per andare a correggere le sopracciglia esistono sostanzialmente due metodi: riempimento e ricostruzione. Il riempimento consiste nel colorare la pelle lì dove mancano i peletti per uniformare l’arco sopraccigliare. La correzione può essere effettuata con una matita non eccessivamente morbida e opaca e successivamente per uniformare, con l’aiuto di un pennellino dalle setole rigide stendiamo un ombretto in polvere opaco.
La ricostruzione invece si utilizza quando l’arco sopraccigliare manca per intero o solo parzialmente e consiste nel colorare la pelle disegnando dei piccoli trattini inclinati che ricordino e diano l’effetto ottico del pelo naturale. Per la correzione si può utilizzare una matita dalla mina piuttosto dura e affilata oppure un eyeliner liquido o in cake.



Pettinare e fissare

Dopo aver accuratamente corretto le sopracciglia, è bene spazzolarle per portare i peli naturali sopra quelli disegnati rendendo così il risultato più naturale e omogeneo. Alcune volte l’inclinazione dei peli naturali risulta differente da quella dei peli disegnati quindi è necessario fissarli nella posizione desiderata e per fare ciò possiamo utilizzare gli apposti gel o cere fissanti oppure in alternativa un mascara trasparente o un fissante spray.


0 commenti:

Posta un commento